Qashqai, Micra, Juke, X-Trail e l’eletterica Leaf. Queste sono le auto della famiglia Nissan che noi tutti conosciamo per le loro caratteristiche uniche in termini di design e tecnologia. Ma quanto sappiamo sul marchio Nissan e sulla sua storia?

In questo articolo vogliamo solleticarvi con qualche curiosità sulla casa giapponese.

 

La nascita del marchio Nissan

Elmicar_curiosità Nissan_auto storica
Uno dei primi veicoli Nissan – autowise.com

La fondazione del marchio giapponese risale al 1933. Il nome “Nissan”, abbreviazione di Nihon Sangyo (traduzione nipponica di “industrie giapponesi”), viene coniato quando la holding fondata da Yoshisuke Aikawa si fonde con la Tobata Imono e inizia a specializzarsi nella produzione di veicoli a quattro ruote. Nel 1951 fa il suo esordio sul mercato il leggendario Patrol – le cui caratteristiche denotano l’esperienza maturata in ambito militare – dopo la pausa forzata a causa dello scoppio della Seconda Guerra Mondiale.

 

Da Oriente a Occidente

Emilcar_curiosità Nissan_ storia
Stabilimento Nissan Smyrna – autowise.com

Nel 1962 Nissan inizia l’esportazione in Europa e l’anno successivo, grazie alla fusione con la Prince Motor, entra nella gamma un’altra icona del marchio: la Skyline.

Ma la casa nipponica presto fa breccia anche nei cuori dei consumatori degli Stati Uniti, paese in piena crisi petrolifera che nel 1973 gli conferisce il primo posto nei test per il risparmio di carburante condotti dall’agenzia per la tutela ambientale USA.

Nel 1980 viene aperta la prima fabbrica a Smyrna, nel Tennessee, successivamente acquisisce una partecipazione azionaria in Motor Iberica (azienda spagnola che dal 1983 inizia la produzione della Patrol) e nel 1984 nasce lo stabilimento di Sunderland (nel Regno Unito) da cui uscirà, due anni più tardi, la Bluebird. La filiale italiana nasce invece nel 1988.

 

Le alleanze

Emilcar_curiosità Nissan -Renault e Transdev
Renault-Nissan e Transdev insieme – foto del 2017- ilmessaggero.it

La casa automobilistica, oltre che per l’interesse che è riuscita a scatenare verso i suoi modelli innovativi, riesce a sfondare nel mercato mondiale anche grazie a delle “alleanze”.

È nel 1999 che avviene la crescita del marchio Nissan grazie all’accordo con Renault, da cui nasce il quarto gruppo automobilistico mondiale. Nel 2005 il marchio del Sol Levante vende la decimilionesima auto in Europa e pochi anni più tardi vengono lanciate l’iconico SUV Qashqai e la supercar GT-R.

Nel 2010, anno in cui la Nissan NV200 conquista l’International Van of the Year, viene creata un’alleanza anche con Mercedes.

 

Curiosità su Nissan GT-R

Emilcar_curiosità_Nissan_Nissan GT-R (KPGC10)
Nissan GT-R (KPGC10) – foto di motor1.com

In più di 50 anni di “carriera” la Nissan GT-R ha visto diversi cambiamenti, ma è già dal 1969 che la supercar giapponese è vista come una vera e propria icona della sportività e fa sognare gli appassionati.

La prima generazione viene presentata nel 1968, ma entra in vendita nel febbraio dell’anno successivo. Si tratta della versione sportiva della Nissan Skyline, storica berlina di grandi dimensioni venduta tutt’oggi in Giappone (in alcuni Paesi, compresa l’Italia, era proposta come Infiniti Q50), ma dal 1971 viene lanciata anche con carrozzeria coupé.

Per maggiori informazioni sull’evoluzione di Nissan GT-R ti suggeriamo di leggere questo articolo.

 

Sei un fan di Nissan e sei interessato ad acquistare un veicolo presso la nostra concessionaria? Vedi tutte le offerte qui!

Leggi anche: 4 Curiosità sul marchio Renault e 4 Curiosità sul marchio Volkswangen 

Scrivi un commento