Il Pesce d’Aprile, che ricorre il 1° di aprile, è la giornata dedicata allo scherzo. Nel tempo questa occasione è stata cavalcata dai brand per far parlare di sé attraverso iniziative bizzarre.

Capita ogni anno di leggere su siti e social network notizie assurde che poi, per quanto plausibili, si rivelano false e in poche parole “un Pesce d’Aprile”.

Le case automobilistiche stesse hanno sfruttato questa giornata per attirare l’attenzione annunciando novità e notizie legate al settore automotive a volte a dir poco fantasiose, altre volte realistiche.

In questo articolo vi riportiamo qualche esempio di scherzo fatto dalle case automobilistiche nel 2021.

 

Dacia DuStar

Sfruttando un simpatico gioco di parole e facendo leva sui suoi valori aziendali, Dacia ha annunciato la sua intenzione di lanciare il primo programma spaziale al mondo a prezzi low-cost. Ha così dato vita al progetto “Dacia DuStar” – che unisce il nome del SUV Duster con la parola star (stella). Il capo delle operazioni “Noel Armstrong” ha dichiarato: “Il nostro obiettivo è offrire il miglior rapporto qualità-prezzo senza compromettere la qualità. Abbiamo raggiunto questo obiettivo sulla Terra, quindi lanciare un’auto nello spazio è l’ovvio passo successivo!”.

 

Porche “Patina Paint”

Le auto classiche ci affascinano spesso anche per la loro ossidazione, un po’ come se ne raccontasse la storia? Ecco perché Porsche ha deciso di aiutare gli amanti delle 911 classiche con la “Patina Paint“: una speciale livrea nuova di zecca che uscirebbe dalla fabbrica già arrugginita.

Caterham Seven Lube

Ricorrendo all’autoironia si va sempre sul sicuro. Ecco perché la casa costruttrice di Caterham Seven, una vettura ad altissime prestazioni, superleggera, ma anche molto scomoda, ha deciso di vendere lubrificanti da abbinare all’acquisto del veicolo. Il costruttore inglese, in occasione del Pesce d’Aprile, ha lanciato Seven Lube ad un prezzo di 7,77 sterline utilizzando lo slogan “Scivola nella tua Seven”.

 

Voltswagen

Per attirare un po’ l’attenzione generale sul suo impegno riguardo alla mobilità elettrica, Volkswagen ha dichiarato, in occasione del primo d’aprile, che la divisione auto elettriche di Volkswagen America si sarebbe chiamata “Voltswagen“. Un’interessante strategia di marketing che si è poi rivelata essere uno scherzo: “Volkswagen of America non cambierà nome in Voltswagen. La comunicazione sul nuovo nome è stata diramata nello spirito di un Pesce d’Aprile.”

 

L’autotune di Skoda

Sei stonato ma ti piace cantare in auto? Skoda ha risolto il problema offrendo il sistema In Tune, che – se fosse reale – permetterebbe di registrare la voce di chi canta correggendola in tempo reale. “Un ottimo modo per stupire i tuoi (futuri ex) amici con le tue doti canore”, si legge nella nota stampa ufficiale.

 

Quale tra questi scherzi ti piace di più?