In un momento di difficoltà come quello attuale ci sono tante cose che sfuggono al nostro controllo soprattutto perché si tratta di una situazione inedita che non ci siamo mai trovati a dover affrontare. Così reinventiamo le nostre abitudini, il nostro modo di vivere la casa, di rapportarci agli altri, di fare acquisti e di provvedere alle necessità quotidiane.

Ma sappiamo come prenderci cura della nostra auto durante la quarantena?

Molte persone devono ancora spostarsi per lavoro o per ovviare ad altri tipi di necessità. Per tutti gli altri, in questi giorni, il modo migliore di usare la propria auto è non usarla.

Non usare la propria auto per un periodo di tempo medio lungo però può compromettere la salute del veicolo.

 

Vogliamo quindi offrirti alcuni suggerimenti per prenderti cura di lei e per trovarla in forma quando la quarantena sarà finita e finalmente tornerai alla guida.

 

Non lasciare il freno di stazionamento azionato

emilcar_manutenzione quarantena_freno a mano

Se hai un garage o un posto in piano dove parcheggiare, tieni parcheggiata l’auto con la prima marcia inserita.

Se il freno a mano viene lasciato tirato, i cuscinetti dei freni possono aderire ai dischi. Metti dei blocchi dietro le gomme per evitare che si muovano, questa operazione è più efficace del freno a mano.

Evita di ovalizzare gli pneumatici

emilcar_manutenzione quarantena_pneumatici

Le gomme della tua auto se ferme nella stessa posizione per un periodo prolungato possono ovalizzarsi. Anche se sei in quarantena e non hai bisogno della tua auto mettila in moto e falle fare un breve giro intorno casa. Eviterai che gli pneumatici non si riposino nello stesso punto. Inoltre anche gonfiare le gomme un po’ di più può aiutare a prevenire schiacciamenti.

Preserva la mobilità dei tergicristalli

emilcar_manutenzione quarantena_tergicristalli

Tieni i tergicristalli della tua auto alzati in modo da evitare che si incollino al vetro oppure sistema una plastica sul parabrezza sotto ai tergicristalli. Potresti anche rimuoverli del tutto e sistemali in un luogo asciutto. Se togli i tergicristalli, metti un pezzo di plastica sulla parte terminale del braccio per evitare che graffi inavvertitamente il vetro.

Se l’auto è al chiuso tieni i finestrini leggermente aperti

emil_manutenzione quarantena_finestrini

Se hai possibilità di tenere l’auto in un posto chiuso tieni i finestrini leggermente aperti in modo da far circolare l’aria all’interno dell’abitacolo. Al contrario, invece, se l’auto si trova all’aperto consigliamo la totale chiusura dei finestrini e l’inserimento di uno straccio all’interno del tubo di scappamento per evitare la formazione di nidi o l’introduzione di qualsiasi animale.

Mantieni attiva la batteria

emilcar_manutenzione quarantena_manutenzione motore

Se possibile metti in moto l’auto per 10 minuti ogni 3 giorni ricordandoti di togliere lo straccio dal tubo di scappamento al momento di riutilizzare l’auto oppure usa un ricarica batteria. Si tratta di un piccolo dispositivo che si attiva solo periodicamente. Per tempi brevi (qualche mese) possono essere collegati alla batteria dentro al cofano. Per periodi lunghi e solo se conosci i principi della meccanica, puoi rimuovere la batteria e collegarla al caricabatteria al di fuori del cofano. Se scegli di farlo, ti conviene controllare prima con il produttore che la rimozione della batteria non influisca sul computer di bordo o dovrai scriverti tutti i codici necessari per stereo, antifurto ecc…

Riempi il serbatoio

emilcar_manutenzione quarantena_carburante

Un problema che si verifica quando un veicolo rimane fermo a lungo è la condensa nel serbatoio. Riempi il tuo serbatoio e, se possibile, cerca di usare benzina senza alcool e di qualità Premium, per evitare spazi vuoti dove la condensa si possa accumulare. Tuttavia, con il tempo la benzina diventa densa perciò meglio aggiungere uno stabilizzatore di quelli che si usano per i tosaerba e altri attrezzi da giardino.

Tieni l’auto pulita

emilcar_manutenzione quarantena_pulizia auto

Rimuovi lo sporco, specie dai cerchioni. Pulisci bene anche l’interno cercando di eliminare in particolare i residui alimentari che possono attirare gli animali. Togli i tappetini per evitare che sviluppino la muffa. Se dopo aver pulito la tua auto sei costretto a tenerla all’aperto usa una copertura di protezione.

 

Speriamo di averti dato dei consigli utili e interessanti per prenderti cura della tua auto in questo periodo. Buona quarantena!

Scrivi un commento