Che il marchio Nissan fosse sensibile a temi attuali come la sostenibilità e l’ambiente lo sapevamo. Infatti, nel dicembre del 2010, la casa automobilistica ha introdotto Nissan LEAF sui mercati di Giappone e Stati Uniti, che si è poi rivelata l’auto elettrica più venduta in Europa nel 2018 (guarda il video che abbiamo realizzato per Leaf).

Ma il nostro amato marchio Nissan ha aperto le frontiere dell’elettrico anche al settore del gelato e ha realizzato, in collaborazione con l’azienda Mackie’s of Scotland, una versione del van e-NV200 per la produzione e la vendita di gelati.

Se un tempo infatti si ricorreva al carretto e successivamente si è passati al camioncino, adesso è il furgone a trazione elettrica il vero mezzo di trasporto del gelato! L’Ice Van è il veicolo ideale per muoversi in maniera “pulita” nei centri storici e nelle località turistiche, agevolando così l’attività dei gelatai che vogliono essere “green”. Il veicolo è sostenibile, infatti, non soltanto per il motore elettrico che lo costituisce, ma anche per i pannelli solari posizionati sul tetto!

Nel mettere a punto l’Ice Van, l’intento di Nissan e dell’azienda scozzese era quello di dimostrare la funzionalità del veicolo al 100% elettrico e-NV200 che, utilizzando energia eolica e solare – così da rispettare al massimo l’ambiente – , è pensato per produrre gelati senza interferire con i sistemi di trazione del veicolo. Ebbene sì, al suo interno il gelato viene anche prodotto oltre che trasportato!

 

Ma da dove proviene l’energia necessaria per la produzione del gelato?

Nissan e-NV200 - ice van - van sostenibile per la vendita di gelati

Prima di tutto il mezzo sfrutta la tecnologia Vehicle-to-Grid tanto cara a Nissan. Questo  van sostenibile per la vendita di gelati possiede al suo interno delle batterie di seconda vita che stoccano energia pulita e alimentano le diverse apparecchiature che servono alla produzione tra cui la macchina del gelato, la macchina erogatrice per i coni e il refrigeratore. Queste apparecchiature sono alimentate dall’unità Nissan Energy ROAM, un alimentatore pratico e portatile che impiega celle agli ioni di litio recuperate da veicoli elettrici Nissan di prima generazione.

 

Nissan e-NV200: fino a 300 km di autonomia.

Nissan e-NV200 - ice van - van sostenibile per la vendita di gelati

Mentre la produzione risponde all’unità Nissan Energy ROAM, la propulsione del van e-NV200 si deve alla batteria da 40 kWh. Il progetto dell’Ice Van nasce sulla base di un mezzo a zero emissioni con uno spazio di carico di 4,2 metri cubi. Il veicolo ha 200 chilometri d’autonomia (ciclo combinato WLTP) mentre in città può raggiungere e i 301 chilometri. La Nissan e-NV200 impiega circa un’ora di tempo per ricaricare la batteria dal 20% all’80% con i sistemi di ricarica rapida.

Sei interessato all’acquisto di un veicolo elettrico? Visita il nostro sito!

Scrivi un commento